La Nostra Missione

Il C. S. Ronin a.s.d. ha lo scopo di promuovere e realizzare, senza finalità di lucro, iniziative dirette all’insegnamento, alla pratica e allo sviluppo di attività sportivo-motorie, culturali, intellettuali, ricreative e didattiche; tutto ciò con particolare riguardo allo studio ed alla diffusione delle arti del BU-DO, delle arti marziali e discipline orientali, considerate particolarmente idonee alla valorizzazione e alla stimolazione delle doti morali e fisiche della persona.  (art. 4 del Ns. Statuto)

Questo bellissimo quadro esposto all’ingresso del Ronin, realizzato dalla Cintura Nera  Erica Gargaglione,  rappresenta in forma simbolica l’uomo.

“UOMO”

La carrozza rappresenta la parte fisica, il cavallo il potere delle emozioni, la scimmia ubriaca gli aspetti mentali e l’aquila che vola alta nel cielo lo spirito. Il sentiero è la Via da percorrere.

Per evitare di deragliare, di uscire di strada, è necessario preparare una buona carrozza, sufficientemente robusta e confortevole. Avere un cavallo in buona salute e ben addestrato, che non si spaventi alla vista della propria o altrui ombra. Rinsavire la scimmia, ovvero la mente, che sia in grado di guidare il cavallo con mano sicura sulla tortuosa e a volte sconnessa Via da percorrere. Quella  Via che solo lo spirito , ovvero l’aquila, sà indicare con precisione dall’alto del suo punto di vista.

Solo sistemando ed armonizzando tutti questi fattori è possibile percorrere la propria Via con consapevolezza ed equilibrio.

La Via è forzatamente individuale, ma è possibile percorrerne alcuni tratti in compagnia, per aiutarsi a vicenda, o seguendo i consigli di chi quel tratto di strada lo ha già percorso.

Tutte le discipline del C. S. Ronin sono proposte con l’idea di ristrutturare la carrozza, rinvigorire il cavallo e riorientare la scimmia, affinchè ricominci il dialogo con l’aquila.

“ASSOCIAZIONE”

Il Centro Sportivo Ronin si propone, attraverso la pratica di arti marziali, discipline sportive e pratiche corporee, di fornire strumenti validi per tale viaggio.

Il far parte di un gruppo favorisce la condivisione delle esperienze e la collaborazione verso una proficua crescita collettiva e personale, poichè l’una contribuisce al progredire dell’altra.

In quest’ottica le discipline sportive, nei loro aspetti competitivi ed agonistici, sono viste come la possibilità di fare nuove esperienze e di confrontarsi in modo sano con il percorso di crescita di altri, a volte sconosciuti, compagni di viaggio.

Ciascuna disciplina ha le sue peculiari caratteristiche, importantissime in quanto portatrici di valori e tradizioni. Diversi, però, sono i momenti di incontro interdisciplinare, proprio in funzione di un comune obiettivo di crescita.

“IL CUORE DELLA PRATICA”

Tutte le discipline proposte dal C. S. Ronin hanno come obiettivo principe l’autoconoscenza. In un ambiente emotivamente favorevole, un attento lavoro sul corpo, affrontato con intenti sani (condivisione e collaborazione) e con disponibilità di spirito, è la base su cui ciascun insegnante, con la propria personalità e le proprie conoscenze, propone la sua attività.

La collaborazione tra gli studenti e tra gli insegnanti, permette una diffusione delle esperienze più capillare e diretta; a tale scopo si incentivano momenti di incontro al di fuori delle lezioni canoniche.

“UOMO”

L’essere umano è un insieme integrato di corpo, emozioni, mente e spirito. Le attività proposte al C. S. Ronin partono dalla attivazione del corpo in quanto più tangibile e concreto, ben sapendo che riequilibrando con consapevolezza il corpo è possibile ristabilire l’equilibrio ad atteggiamenti emotivi e mentali.

E così procedendo nella pratica si prende via via coscienza del profondo legame di questi aspetti in apparenza così diversi tra loro, per imparare ad agire sull’uno o sull’atro a seconda delle occasioni e delle opportunità.

“LAVORO INTERNO”

Dalle antiche tradizioni orientali, la cui trasmissione diretta (tra alievo e maestro), è potuta arrivare fino ai giorni nostri, si può attingere ad un patrimonio di conoscenze che integrano sapientemente tutti gli aspetti dell’essere umano.

E’ chiamato “Lavoro Interno” (Nei Gong in cinese) un insieme di pratiche antiche, che lavorano in modo integrato gli aspetti fisici, energetici (sensazioni ed emozioni) e mentali.

Tutte le discipline proposte dagli insegnanti del C. S. Ronin attingono da questo antico sapere.

METODO “NEI DAN”

Ad opera del Maestro Flavio Daniele, caposcuola della Nei Dan School, è un programma integrato e sistematizzato degli antichi metodi di lavoro interno della tradizione cinese. Un approccio in grado di armonizzare la visione orientale, del pensiero olistico, con la capacità di discriminazione tipica del pensiero occidentale.

Il lavoro interno sistematizzato dal M° Flavio Daniele, procede sviluppando una sempre più raffinata capacità di ascolto corporea, mentre si rinforza e riallinea la struttura fisica con appositi esercizi.

Attraverso questo lavoro di ascolto si è in grado sempre più di riconoscere lo stretto legame tra pensieri, emozioni e stati fisici. Per rilassare il corpo a volte dovrò agire su un pensiero, altre volte su un’emozione. Per influire su un’emozione potrò, diversamente, agire su una postura corporea. Diventando sempre più partecipe di questa interconnessa relazione, tra mente, corpo ed emozioni.

Tutto questo si traduce in benessere e salute, superiore capacità di attenzione e lucidità nonchè in maggior vigore per la vita e per l’arte marziale.

STUDIO E PRATICA

Numerose sono le occasioni di incontro con maestri che portano la loro esperienza all’interno della scuola. Maestri, spesso provenienti dalla esperienza in Nei Dan School, scelti non solo per le capacità tecniche, ma anche e soprattutto per le qualità umane.

 

Comments are closed.